Intervista a Paola & Chiara.

04Feb10

Sono Paola & Chiara, le sorelle più amate della musica italiana. Hanno iniziato a lavorare nel campo della musica 13 anni fa. Era il 1997 quando due sorelline vincono il Festival di Sanremo nella categoria “Nuove Proposte” con la canzone “Amici come prima“. nel 2000 hanno pubblicato l’album “Television” con l’hit internazionale “Vamos a Bailar“. Da allora sono inarrestabili, hanno pubblicato 7 album (l’ultimo nel 2007) e non si fermeranno di certo ora. Le ho intervistate in esclusiva per Fabrulosity e mi hanno parlato del prossimo album (che dovrebbe uscire quest’autunno), del perchè non hanno partecipato a quest’edizione del Festival di Sanremo, delle loro passioni, dei loro progetti da soliste e delle loro speranze future. Continua a leggere l’articolo per l’intervista.


Il 2010 è iniziato da poco. Qual è il bilancio del 2009? E cosa dobbiamo aspettarci da Paola & Chiara per il 2010?

PAOLA: Il 2009 è stato un anno particolare. Di “vita individuale”… E’ uscito Alone, un progetto che avevo particolarmente a cuore e del quale sono immensamente felice…perché mi ha permesso di mostrare a me stessa e al pubblico una parte mia molto intima… una parte della mia anima musicale ed artistica. Entrambe abbiamo trascorso questo anno un po’ da “separate”, dedicandoci ognuna a progetti artistici e di vita differenti.
Quando condividi tanta vita e tanto lavoro sono necessari momenti nei quali ognuno deve riappropriarsi della propria individualità per ritrovarsi con più energia e più idee di prima…sennò si rischia di riciclare sempre le stesse cose. Teniamo entrambe moltissimo a quello che abbiamo costruito fino ad ora. Siamo due autrici, due produttrici ma siamo anche manager di noi stesse, quindi sappiamo che per durare nel tempo Paola&Chiara hanno costantemente bisogno di evolversi ed essere nuove e vere. Per questo teniamo così tanto anche ai nostri percorsi individuali. Siano essi legati alla musica o ad altre forme di espressione artistica. Ma anche la vita “reale” quella “normale” è altrettanto importante e necessita di tempo e dedizione…

Tempo fa si parlava di una vostra partecipazione al prossimo Festival di Sanremo. La partecipazione è sfumata, cos’è successo?

CHIARA: All’ultimo non ce la siamo più sentita di presentarci. L’album non era finito. E non volevamo andare a Sanremo solo con un brano singolo. Abbiamo preferito continuare a lavorare sulla scrittura dei pezzi nuovi…Sappiamo che è stata la scelta giusta. Infondo Sanremo c’è ogni anno. Possiamo sempre presentarci l’anno prossimo no? Sappiamo che molti fans ci sono rimasti un po’ male, perché erano convintissimi che saremmo andate, ma sappiamo anche che sostengono e credono nelle nostre convinzioni e che sapranno aspettarci… quello che ora noi vogliamo più di ogni altra cosa è fare un disco nuovo e fare un nuovo tour.

Ad Ottobre avete rilasciato il vostro ultimo singolo “Emozioni” con grande successo su iTunes, a quando un intero album?

Paola&Chiara: Non è ancora sicuro niente, ma il progetto è… uscire d’estate con un singolo e in autunno con un nuovo album di pezzi inediti. Stiamo scrivendo e siamo molto soddisfatte di ciò che sta venendo fuori…….

Voi avete dimostrato che cambiare stile negli anni è molto importante per un cantante. Quali generi dobbiamo aspettarci per il prossimo album?

Paola&Chiara: Ancora non sappiamo nulla. O meglio una vaga idea c’è, ma non vogliamo assolutamente parlarne, perché magari potrebbe anche cambiare.

Da anni ormai in Italia (e non solo) il mondo della discografia non funziona più come una volta. Quanto ha influito questa crisi discografica sulla vostra carriera?

Paola&Chiara: Ha influito sulla carriera di chiunque faccia un mestiere come questo. I dischi sembrano avere un’importanza molto più ridimensionata rispetto a quando eravamo ragazzine noi o a quando abbiamo iniziato 12 anni fa. Oggi esistono tanti modi per svagarsi, per divertirsi, per socializzare. La musica sembra essere diventato uno dei tanti. Eppure ha ancora un potere enorme, diverso da tutti gli altri e cioè quello di unire le persone, di entusiasmarle, di renderle felici… bisognerebbe riscoprirne l’importanza reale. Non dare per scontato un bene artistico e sociale così prezioso come questo…
Credo che tutto il mondo abbia sentito il peso della crisi. La musica lo ha avvertito in modo particolare, ma questo ha avuto anche dei risvolti positivi… ha “tagliato un po’ di rami secchi e di eccessi superflui”, di spese che onestamente erano fin troppo esagerate. Ha dato a tutti una bella lezione di “ridimensionamento” e ha anche fatto tirare fuori risorse nuove anche agli artisti stessi.
Noi ad esempio abbiamo aperto una nostra etichetta e abbiamo imparato a farci tutto da sole… è stata durissima, ma ora sappiamo come si produce e si promuove un disco da indipendenti.
Ovviamente non abbiamo i budget di una major discografica (ma oggi neppure le major hanno più i budget di un tempo), ma proprio per questo curiamo da vicino ogni piccolo dettaglio! E’ una bella fatica ma una grande soddisfazione… Bisogna lottare sempre strenuamente per ciò in cui si crede, finche’ ci si crede.
Speriamo che però ora i budget riservati alle produzioni musicali non si assottiglino ancora di più perché questo significherebbe davvero che la qualità della musica andrà definitivamente a perdere di importanza. E questo è terribile. E’ terribile che la gente non avverta più a differenza tra una cosa ben fatta e una cosa mal fatta… e questo vale per tutto,non solo per la musica.

Tutte e due avete rilasciato, con successo, un singolo come soliste. Come mai sentivate il bisogno di separarvi per un pò? Dobbiamo aspettarci altri lavori da soliste in futuro?

Paola&Chiara: Mi sembra che la prima risposta dell’intervista spieghi in maniera esaustiva cosa significa per noi mantenere ognuna la propria individualità! Non saremmo credibili né tantomeno vere se non mostrassimo anche chi siamo singolarmente. Fa parte di un normale processo di vita e di crescita.
Nothing at All” ed “Alone” sono i manifesti e la dimostrazione di ciò che vuol dire crescere individualmente pur restando fedeli ad un progetto comune. Sono stati importantissimi per noi questi momenti e lo sono tutt’ora. Non è stato facile. Siamo passate attraverso tante difficoltà, ma siamo ancora qui, dopo dodici anni e otto album scritti da noi, tourneè, viaggi, gente vista e conosciuta, musica…

Paola, parlaci del tuo ultimo progetto, Box for creativity

PAOLA: Desideravo da tempo tramutare il mio sito personale in un blog. Il blog è più trasformabile, più semplice ed immediato come linguaggio. In più ridurlo solo al discorso musicale mi limitava un po’. Desideravo che fosse uno spazio dedicato alle forme d’arte che mi colpiscono, mi interessano, mi commuovono, mi rendono migliore, mi fanno riflettere, pensare… eccetera. Quindi l’ho chiamato “scatola per la creatività” perché in una scatola ci sta quello che ci metti…

Quant’è importante per voi la moda e l’immagine?

Paola&Chiara: L’immagine è importante almeno quanto lo è la musica per noi. Tutti gli artisti che abbiamo sempre seguito e ammirato di più, hanno sempre avuto un’immagine molto forte ed incisiva oltre che ad una musica potente. I due linguaggi fusi insieme davvero possono avere potenzialità enormi. Arrivano dritti al cuore e alla pancia.

Quali sono gli artisti che nel corso della vostra vita e carriera vi hanno influenzato maggiormente?

Paola&Chiara: l’elenco sarebbe lunghissimo…te ne diciamo solo alcuni…. Michael Jackson, Madonna, George Michael, i Pink Floyd, David Bowie, Sade, Duran, Spandau Ballet, Freddy Mercury, Rolling Stones e una lunga lista ancora…

Quali sono invece gli arstisti che preferite al momento? E perchè?

CHIARA: Gli artisti che ci piacciono sono sempre molti. Se parliamo nello specifico di pop music, al momento sono praticamente tutte donne… Lady GaGa ci piace moltissimo, ma anche Rihanna, Beyoncé, Christina Aguilera etc. Poi ovviamente Madonna che è sempre Madonna!
E’ singolare..ma sembra che le artiste donne al momento abbiano più cose da dire…abbiano anche più coraggio di mostrarsi nella loro forza e fragilità. E’ bello vedere quanto la musica al femminile sia cresciuta, anche nei numeri. Un tempo i grandi numeri erano per lo più riservati agli artisti maschili e alle band maschili… oggi è molto diverso. Le donne stanno facendo sentire la loro energia e anche noi ci sentiamo coinvolte da questo nuovo “movimento”… Per parlare dell’Italia, citerei ad esempio l’evento di “Amiche per l’Abruzzo”, il grande concerto organizzato da Laura Pausini a Sansiro. All’appello di Laura hanno aderito tutte le artiste italiane. E’ stato un momento magico. E’ stato un avvenimento senza precedenti. Tutte le artiste italiane unite per una causa importante. E nessuna si è tirata indietro! Sentiamo ancora l’energia dei 60.000 di sansiro che cantavano le nostre canzoni più famose. E’ stata un’emozione unica e indescrivibile!

Avete mai pensato di abbandonare la carriera musicale per la vostra vita personale?

Paola&Chiara: questo è un lavoro strano. Lo ami così tanto che a volte arrivi anche ad odiarlo e desideri staccartene. Dedicarti a te stesso e basta o a tutt’altro in generale…. Ma poi l’amore per la musica prevale sempre…per ora…Finchè ci andrà di dedicarci alla musica lo faremo! Con gioia ed entusiasmo! Se un giorno non ci andrà più, cambieremo…

Qual è il vostro più grande sogno (personale e musicale)

Paola&Chiara: mah il sogno musicale più grande è forse quello di continuare a vivere di musica e riuscire sempre a scrivere belle canzoni che la gente possa amare e conservare nel tempo come ricordi indelebili. Credo quello di rimanere… e riuscire a fare qualcosa di importante ed utile socialmente attraverso il nostro lavoro…La musica ha un potere comunicativo enorme. Più di qualunque altra forma d’arte. Il sogno personale… quello di sentirci realizzate qualunque cosa decideremo di fare o di essere nel futuro.

Direi che Paola & Chiara sono riuscite benissimo a creare canzoni che tutti i fans hanno conservato come ricordi indelebili e continueranno a farlo per molto tempo. Sono anche riuscite a fare molto nel sociale, infatti dal progetto Nothing at all la loro etichetta, la trepertre ha iniziato un rapporto con con la onlus Raising Malawi per donare parte dei ricavi dei loro progetti a questa associazione fondata da Madonna e da Michael Berg. In più il progetto Alone era un progetto ad Impatto Zero, infine recentemente hanno ricevuto il prestigioso riconoscimento Giacinto Facchetti per la carriera e l’impegno nel sociale e saranno premiate dall’inter Club Roberto Vecchioni, il loro compenso della serata è stato donato per metà alle vittime di Haiti e perl’altra metà a Raising Malawi.

Guarda i video dei progetti da soliste di Paola & Chiara:

Chiara Iezzi – Nothing At All (Acquistalo su iTunes)

Paola Iezzi – Alone (Acquistalo su iTunes)

Credits : Paolo Santambrogio per le foto.

http://www.paolaechiara.it (Sito Ufficiale)
http://www.facebook.com/paolaechiaraofficial?ref=ts (Pagina Ufficiale Facebook)
http://www.youtube.com/paolaechiaraofficial (Pagina Ufficiale YouTube)

Annunci


9 Responses to “Intervista a Paola & Chiara.”

  1. Bella intervista! 🙂 P&C sempre grandi nelle risposte!

  2. 2 fasti

    Che bell’intervista 🙂

  3. 3 Melvin

    Che bell’intervista, molto diretta e semplice.
    Loro due hanno ancora tante cose da dire e fare e noi siamo prontissimi a tutto ciò 😀

  4. Complimenti 🙂 bell’intervista!

  5. 5 anteo

    aspettiamo il vs nuovo lavoro e tt le news. siete davvero due artiste speciali

  6. 6 Andrea86

    Bell intervista!! Complimenti a Paola e Chiara, siete due artiste oneste, questa è la qualità che più traspare dalla vostra musica e dalle vostre parole!

  7. 7 Laura da Zurigo

    Bellissima intervista auguro a Paola e Chiara il meglio per il loro futuro e le ringrazio per le belle canzoni che scrivono

  8. 8 Maria Pia

    Paola e chiara siete fantastiche

  9. I truly love your blog.. Excellent colors & theme. Did you make
    this site yourself? Please reply back as I’m wanting to create my very own site and would like to learn where you got this from or exactly what the theme is called. Appreciate it!


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: